Pan di Spagna

Il pan di Spagna è un’ottima base per preparare svariati tipi di torte. E’ semplice da fare e assai versatile. Può essere utilizzato farcito, imbibito o ricoperto. L’ingrediente più importante per una buona riuscita del pan di Spagna è l’uovo. La struttura di questa base è costituita principalmente dalle proteine dell’uovo anziché del glutine. Ecco quindi che può essere un’ottima soluzione per la preparazione di torte senza glutine. L’elemento fondamentale oltre all’uovo per la riuscita di un buon pan di Spagna è l’aria che riusciamo a incorporare nella lavorazione delle uova, sia i tuorli con lo zucchero, che gli albumi, montati a neve. Il pan di Spagna, infatti, non ha bisogno di lievito chimico per aumentare di volume durante la cottura, ma sfrutta le bollicine di aria che incorporiamo nell’impasto durante la lavorazione delle uova. Inoltre il calore del forno e il vapore acqueo che verrà a formarsi durante la cottura aiuteranno ulteriormente questo processo.

Il pan di Spagna inoltre è senza burro, quindi adatto anche a chi è intollerante al lattosio.

Gli ingredienti che vi propongo sono adatti per una tortiera di 22/24 cm di diametro.

Ingredienti:

6 uova – 170 gr. farina senza glutine – 100 gr. amido di mais o fecola di patate – 175 gr. zucchero – 1 cucchiaino di vanillina

Procedimento:

Mettere lo zucchero in una ciotola a cui andranno uniti i 6 tuorli, montare (con l’aiuto di uno sbattitore) il composto fino quando non sarà quasi bianco. Mettere i 6 albumi con un pizzico di sale in una planetaria o con l’aiuto di uno sbattitore montarli a neve ben ferma.

Setacciare le due farine nel composto di tuorli e zucchero e mescolate con l’aiuto di una spatola delicatamente con un movimento dal basso verso l’alto per non smontare l’impasto. Una volta ben amalgamato procedere con l’incorporamento degli albumi. Dovrete sempre aggiungerne un po’ alla volta con un movimento dal basso verso l’alto.

Accendere il forno statico a 180°.

Preparare una tortiera foderata con carta da forno.

Versare il composto ottenuto nella tortiera, livellarlo delicatamente e infornare per una trentina di minuti. E’ molto importante non aprire mai il forno per i primi 20 minuti, per far si che il composto non smonti. Spegnare il forno e lasciare il pan di Spagna al caldo per altri 5 minuti. Sfornare e far raffreddare.

Farcire a piacere.

Likes(2)Dislikes(0)

Torta caprese

La torta caprese, è naturalmente priva di glutine, poiché la farina utilizzata è esclusivamente quella di mandorle. E’ una torta molto veloce da preparare, ed è anche molto golosa….Volendo si può preparare anche una versione senza lattosio, basta sostituire al burro, la margarina vegetale di soia o di riso.

Ingredienti:

300 gr. farina di mandorle – 180 gr. Zucchero – 250 gr. Burro (a temperatura ambiente) – 200 gr. di cioccolato fondente –  zucchero a velo da spolverare alla fine.

Procedimento:

Separare i tuorli dagli albumi. Conservare gli albumi in una ciotola.

Montare i tuorli con lo zucchero, e quando ben montati, unire il burro e montare nuovamente. (Io uso la planetaria). 

Accendere il forno statico a 180°.

Fondere il cioccolato a bagnomaria, mescolando finchè non sarà tutto sciolto.

Montare i bianchi a neve con l’aggiunta di un pizzico di sale.

caprese

Mettere in una ciotola la farina di mandorle, alla quale vanno uniti i tuorli montati con zucchero e burro. Una volta ben amalgamato il tutto, aggiungere il cioccolato fuso e mescolare.

Per ultimo unire gli albumi montati a neve, mescolando con una spatola dal basso verso l’alto per non smontarli.

Versare il composto in una teglia (22 cm di diametro o similare), che precedentemente avrai foderato con carta da forno.

Infornare per 40/45 minuti. In ogni caso fare la prova stuzzicadenti nel centro, se esce ben asciutto la torta è pronta.

Una volta fredda cospargere con lo zucchero a velo!!!! Per renderla più golosa si può accompagnare con un cucchiaio di panna montata o di gelato alla crema.

Buona caprese a tutti!

lacaprese

Likes(2)Dislikes(0)

La merenda è uguale per tutti!

Mi è capitato molte volte di accompagnare mia figlia a feste in cui sempre più bambini avevano intolleranze o allergie a qualche alimento. I buffet ben allestiti con leccornie varie, merende di ogni tipo erano inaccessibili per gli intolleranti…..bimbi con merendine confezionate, diverse da quelle che i compagni di festa potevano mangiare…..ho visto negli occhi un pò di rassegnazione e anche di tristezza…e allora mi son detta “eh no” i bimbi devono essere tutti uguali! Stessa estetica contenuto diverso! Oggi in occasione di una merenda tra amiche ho voluto preparare i pasticcini uguali per tutti, intolleranti al glutine, intolleranti al lattosio!!! E anche per chi intolleranze non ne ha!

Devo dire che la ricerca degli ingredienti giusti non è stata cosa facile. Molte farine senza glutine, in realtà possono contenere tracce di lattosio. Sono riuscita comunque a trovare un buon mix ed ecco la mia ricetta:

Pasticcini cioccolato e lamponi

Ingredienti:

Impasto base per i pasticcini:

100 gr. farina per pane/dolci senza glutine e senza lattosio (io ho utilizzato la Schar) – 100 gr. farina di riso – 100 gr. farina di mais fioretto – 150 gr. zucchero 150 gr. di burro vegetale (io ho utilizzato burro alla soia)  – 2 tuorli – un pizzico sale

Per la crema al cioccolato: 

200 ml. di crema di riso – 50 ml. di latte di riso – 30 gr. di burro vegetale alla soia – 300 gr. di cioccolato fondente senza glutine, senza lattosio

Per decorare:

lamponi e fragole

Procedimento:

Per prima cosa preparare la base mescolando le farine, il pizzico di sale, lo zucchero. Unire il burro vegetale a pezzetti e per ultimi i tuorli. Impastare fino ad ottenere un composto omogeneo. Avvolgete il composto ottenuto nella pellicola e mettete in frigorifero per 40/50 minuti. Il burro/margarina vegetale, a differenza del classico burro rimane più morbido e quindi non spaventatevi se l’impasto risulterà cremoso, stando in frigorifero acquisterà maggior consistenza. Per la preparazione io utilizzo Kenwood cooking chef (per me un valido aiuto per dimezzare i tempi e la fatica), ma qualsiasi mixer assolve egregiamente il compito, mani comprese!

Accendere il forno statico a 180°.

Data la particolare consistenza degli impasti fatti con la farina senza glutine, al momento della stesura (vale per qualsiasi impasto) , ricopro la superficie dove andrò a lavorare con un foglio di pellicola, sul quale metto l’impasto, che ricopro a sua volta con pellicola e che poi stendo con il mattarello. Questo metodo aiuta a compattare molto bene l’impasto, a livellarlo e a non farlo attaccare al mattarello, evitando l’aggiunta di altra farina, che renderebbe il prodotto finale troppo secco e asciutto.

Una volta che l’impasto ha raggiunto la giusta consistenza, prendetene un pezzetto (grandezza di una grande noce) e mettetelo nella formina, per far si che non si gonfi durante la cottura, ricoprite con piccoli pezzetti di carta forno su cui metterete qualche peso (fagioli, pasta, etc…). Io ho preparato tanti quadratini di carta forno che utilizzo diverse volte.

Mettete in forno per 20/25 minuti, fino a che saranno ben dorati. fateli raffreddare completamente.

Nel frattempo preparate la crema al cioccolato, mettendo la panna vegetale, il latte di riso e il burro in un pentolino che porterete quasi a bollore. Una volta raggiunto il bollore, spegnete, aggiungete tutto il cioccolato a pezzetti e mescolate fino a quando non sarà sciolto. Lasciar intiepidire. Per avere la giusta consistenza e accellerare i tempi, si può tenere in frigorifero per un’oretta prima di utilizzarla.

Il quantitativo che ho fatto, mi è avanzato e ciò mi ha permesso di preparare dei bocconcini di cioccolato, che spiegherò in questa ricetta:  http://mammesenzaglutine.it/2016/03/02/bon-bon-al-ciocc…io-senza-glutine/

Quando i pasticcini saranno freddi, mettete un cucchiaino di crema al cioccolato, riporre in frigorifero per un’ora. Passato il tempo decorare con i lamponi e le fragole.

Pasticcini e biscotti
Pasticcini e biscotti

 

 

 

 

 

Likes(0)Dislikes(0)